• Author:Mara
  • Comments:0

CALMA

Ticchettare di pioggia e cinguettare di uccellini mentre rintocchi lontani scandivano l’ora.
Ed era pace.
Roberta si fumava una sigaretta sul terrazzo facendosi avvolgere dalle leggere spire di fumo.
Nella calma.
In una domenica come tante.
Sentiva la serenità in mille pensieri.
Perché comunque la mente non si fermava
I progetti ribollivano. Mille ipotesi. Tante possibilità che potevano schiudersi. Nella gioia dell’imprevedibilità della vita.
tutto era bello. Sereno.
Bastava stare in quella sensazione per poterne sentire la grandiosità.
Non c’era una chiave che tutto apriva o una soluzione per risolvere ogni cosa.
Ma sentiva che poteva esserci qualcosa di diverso.
Come la tortora sull’albero di fronte che non si faceva spaventare dalla pioggia. Rimaneva lì e rispondeva con il suo verso insistente a quel che dicevano i suoi più piccoli compari.
Anche lei c’era.
E nella calma costruiva.
Sorrise.